Chateau Bouscassé e il Madiran, animo oscuro della Guascogna

Seguendo l’Adours si giunge ai giardini chiari di Madiran, fra i mattonati bassi, l’erba secca al bordo dei viottoli sterrati, con il sole che brucia la sommità delle colline silicee scaldandone i ciottoli. I monaci benedettini vi introdussero la vite nell’XI secolo ed il vino servito ai pellegrini diretti a Compostela. Si ritrova la cristianitàContinua a leggere “Chateau Bouscassé e il Madiran, animo oscuro della Guascogna”

Gli incendi e la viticoltura: la contaminazione da fumo

Gli incendi sono diventati negli ultimi anni un problema crescente in molti paesi del mondo. Gli Stati Uniti, con la tempesta di fuoco del 2017 che ha visto coinvolti i vigneti di Sonoma, Napa e Mendocino in California, e con la stagione del 2018, dove il propagarsi di oltre 8 mila incendi ha raso alContinua a leggere “Gli incendi e la viticoltura: la contaminazione da fumo”

I vini dell’Etna: una serata ai piedi del Vulcano

Di luoghi spesso impervi, aspri e dal fascino arcaico si è soliti parlare, quando ci si appresta a descrivere l’Etna. La sua inclinazione austera forgiata dall’impeto della storia, teatro di scontri tra fenomeni naturali si erge incontrastata in un paesaggio in cui gli elementi trovano equilibrio nell’essere tra loro in contrasto. Le vecchie viti appaionoContinua a leggere “I vini dell’Etna: una serata ai piedi del Vulcano”

Vigneti OGM: uno sguardo al possibile futuro del vino

Questo è probabilmente uno degli argomenti più dibattuti del ventennio, ciò che più ha destato preoccupazione dagli albori della sua scoperta e che si è cercato di combattere con una guerra su presupposti etici e salutistici, a visione però, unilaterale. Come spesso è accaduto, la risposta estrema ad un cambiamento è arrivata perseguendo sempre unContinua a leggere “Vigneti OGM: uno sguardo al possibile futuro del vino”

Rooibos infused wine: dal Sudafrica l’ispirazione di un vino sulphur-free

Nella folcloristica provincia di Western Cape, in Sudafrica, la cantina Audacia nel 2014 ha lanciato sul mercato il primo vino sulphur-free, ottenuto tramite l’infusione di trucioli di Rooibos e Honeybush. Il Rooibos o Aspalathus linearis, è una pianta indigena, che cresce in modo selvatico esclusivamente nelle montagne di Cederberg, su una superfice di circa 36.000Continua a leggere “Rooibos infused wine: dal Sudafrica l’ispirazione di un vino sulphur-free”