Monte Santoccio – Amarone della Valpolicella Classico 2013

L’Amarone di Monte Santoccio rappresenta, in quel mondo arcano e arcaico che è l’Amarone, l’estremo del perdersi nella piacevolezza, concedendosi a quegli attimi di sacralità e riti degustativi per cui un amante del vino vive, senza però perdersi in inestricabili complessi psicologici. È un vino che non sembra voler attendere la propria celebrazione, quasi un rifiuto a diventare tanto contemplativo da trasformarsi nella forma liquida di un profeta biblico.


É ciò che berrei nelle serate più romantiche, in quelle più progettuali in cui al futuro si rivolgono le più rosee speranze, così come lo porterei nel backstage di Morrissey per intenderci, non come ambasciatore di un ebbrezza sociale di cortesia, ma come testimone di ciò che può esservi di tanto immediatamente piacevole e straordinario al di là di ogni circostanza. Quello di Nicola Ferrari, che lavorò per Quintarelli tra l’altro, dettaglio non da poco ma secondario una volta provati i suoi vini, è la giustapposizione tra verticalità e contenuta morbidezza, tra ossa, anima e carne.

40% Corvina, 30% Corvinone, 25% Rondinella, 5% Molinara, 30 mesi in tonneaux da 500l.

In questa 2013 i profumi vertono all’amarena appassita, al kirsh e al cacao, dai caratteri resinosi e di rovere perfettamenti integrati. Al palato la trama è sartica, di splendida freschezza e sapidità. Il lungo finale è ciò che giustifica chi, come me, si è presentato alla giusta occasione solamente con una bottiglia.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: