I’M Winery: tra Italia e Moldavia, un viaggio al 47° parallelo

Ciò che è la storia di I’M Winery è di quanto più interessante e stimolante si possa ascoltare negli ultimi tempi, parlando di nuove aziende e di progetti nascenti. È un percorso che si articola su diverse latitudini, tocca molte parti del mondo, dall’Italia al Kazakistan, alla Russia, alla Moldavia; un incontro, quello tra Vladimir e Claudio che presto è diventato un legame tra culture, in quel locale di Almaty, davanti ad un vino kazako, risultato della collaborazione con un enologo italiano.

Nasce un sentimento profondo, che li porterà alla ricerca e alla scoperta dei terreni che rappresentano ad oggi il presente ed il futuro di I’M Winery, accompagnati da due promettenti enologi italiani. Ciò che prima era un sogno stava concretamente prendendo forma.

Da lì a poco seguirà un immediato lavoro di valorizzazione e comunicazione dei loro prodotti, periodo che vede anche la nascita di importanti collaborazioni, tra le quali quella con Ferrari della famiglia Lunelli.

I vini parlano di loro, della loro storia e di queste due culture in modo tutt’altro che pedissequo. In una terra per molti sconosciuta, ora vi è la possibilità di immaginarne i tratti identitari, in quei terreni bruni dove i presupposti per la viticoltura di qualità vi sono tutti.

Il sogno ora è quello di veder presto produttivi i nuovi impianti ed in futuro, poter accogliere turisti e appassionati.


Feteasca Alba 2018

La Feteasca Alba, la fanciulla bianca dell’est Europa, è una varietà a bacca bianca poco diffusa nel resto del mondo e, in Moldavia, cresce a ridosso del 47esimo parallelo, in quei rilievi collinari influenzati dalle correnti del Mar Nero, dove gli inverni rigidi e le estati calde forgiano il carattere di queste uve.

Ne consegue un vino fine, frutto di una vinificazione in acciaio, di buona intensità e profumi di fiori bianchi, lievemente fruttati, di agrumi ed erbe aromatiche, mentre in bocca gioca sulla tensione acido-sapida, facendone la sua forza. È un vino secondo me considerevole e sul quale puntare, e nel caso non lo aveste provato, sono sicuro che questa etichetta fornirebbe le risposte che cercate.


Primul Vis Cabernet Sauvignon/Feteasca Neagra 2016

Il Primul Vis, è il primo sogno, ciò che fu per me anche l’introduzione ai vini di Claudio e Vladimir. La versione rossa vede un blend di Cabernet Sauvignon e Feteasca Neagra, quest’ultima varietà autoctona di questi territori, i cui studi collocano i suoi albori in prossimità della Romania. È un vino di buona intensità olfattiva, con profumi di frutta rossa matura, sfumature erbacee, di viola ed un leggero corredo speziato. Al palato è di buona struttura, interessante nella sua sapidità, di beva molto fresca, sensazioni che lo vedono collocarsi come compagno dei momenti più conviviali.


Primul Vis Pinot Grigio 2018

100% Pinot Grigio, vinificato in acciaio. All’olfatto sono nitide e fragranti le note aromatiche che richiamano la pera, con sfumature citrine, di fiori bianchi ed erbe aromatiche. Al palato si articola su toni tesi e sapidi, di piacevole freschezza e buona persistenza.


Rosè 2018

È un vino rosè nato con uno scopo, da uve Cabernet Sauvignon, che che si presenta in una vesta estremamente personale.
Il colore è limpido, di una bellissima tonalità. Al calice non è particolarmente intenso e variegato, ma le sfumature odorose sono piacevolmente distinguibili, spaziando dalla fragola selvatica al ribes, a note agrumate, di erbe aromatiche, in un abito fragrante, tipico dei frutti leggermente prematuri. In bocca è fresco, con un bellissimo equilibrio acido-sapido, a tratti si scontra con il palato, quasi ti spiazza leggermente. Il risultato è un rosato di indiscussa piacevolezza.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: